La 13a giornata 2018-19 di serie A:
PROSEGUE IL MONOLOGO JUVE NELLA DOMENICA DELLA QUERELLE GATTUSO-SALVINI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather





LA SITUAZIONE DELLA SERIE A

La 13a Giornata 2018-19: PROSEGUE IL MONOLOGO JUVENTUS

Un altro 2 a 0, classico, inappellabile, ma senza strafare! Questa volta la vittima sacrificale è stata la buona Spal, complesso capace di andare a mettere in imbarazzo altre big di questa serie A. Sabato sera, però, gli estensi hanno dovuto cedere il passo agli extra-terrestri, vittoriosi per la dodicesima volta nelle tredici partite fin qui disputate.

La 13a giornata 2018-19: L’INTER RISPONDE, IL NAPOLI INCIAMPA

Quasi a stretto giro di posta, l’Inter, reduce dalla batosta di Bergamo, risponde al successo bianconero strapazzando il Frosinone e rafforzando in questo modo la propria terza piazza. Troppa la differenza in campo vista a San Siro, nonostante l’assenza di Capitan Icardi tra i titolari. Le esigenze di champion’s hanno convinto Spalletti circa l’opportunità di risparmiare il bomber argentino.
È il ragionamento fatto anche dal tecnico del Napoli Carlo Ancelotti, impegnato in casa contro il Chievo fanalino di coda, reduce da un nuovo cambio di allenatore. I partenopei, però, sono scesi in campo svagati, permettendo agli scaligeri di organizzare una partita di contenimento e di sacrificio che, a poco a poco, si è trasformata in un punto prezioso: più per il morale e per l’autostima che per la classifica, ancora gravemente deficitaria. Nella ripresa i campani hanno cercato di cambiare passo, ma laddove non ha potuto l’organizzazione dei clivensi e le grandi parate del portiere Stefano Sorrentino, lo hanno fatto i pali della porta scaligera, intervenuti un paio di volte per respingere i tiri degli avanti bianc’azzurri. Alla fine è 0 a 0 e tanti saluti “vecchia signora”, sempre più sola ed altera lassu

La 13a giornata 2018-19: ROMA ANCORA IN CRISI?

Da alcune settimane stiamo parlando di un campionato formato da 19 formazioni chiamate a fronteggiare a turno una supersquadra che sembra far da grande invitata alla serie A 2018-19! Pertanto, la lotta Champion’s sembra essere il vero motivo di interesse di questo campionato. Un traguardo che pare allontanarsi nuovamente per la Roma, battuta ad Udine da una formazione a secco di successi da tempo immemore e alla vigilia dell’affascinante match interno col Real Madrid (pure esso in un momento di forma da dimenticare). Ad Udine i ragazzi allenati da Eusebio Di Francesco hanno mostrato il peggio di sè!
Sta di fatto che, alla vigilia di una degli appuntamenti più importanti della stagione, i giallo-rossi si vedono sopravanzare dal Parma, neo promossa desiderosa di rinverdire i fasti non troppo lontani di una squadra che ha incantato l’Italia e l’Europa.

La 13a giornata 2018-19: LA QUERELLE GATTUSO-SALVINI

Un posto in Europa quale obbiettivo massimo per le altre della serie A e tra loro anche Lazio e Milan, impegnate nel tardo pomeriggio di domenica in uno scontro diretto che vedeva favoriti i Capitolini padroni di casa, se non altro per le assenze a cui il tecnico del Milan doveva far fronte. In effetti la Lazio preme, mettendo spesso alle corde il Milan. Tuttavia i rossoneri passavano in vantaggio, venendo raggiunti nei minuti di recupero. Non è la prima volta che il Milan sciupa durante gli ultimi giri di lancetta, scatenando le ire di un tifoso eccellente come l’attuale ministro degli interni Matteo Salvini. Anche lui potenziale allenatore della nazionale, si lascia andare ad esternazioni sui social contro il tecnico Gennaro Gattuso, reo di non aver effettuato cambi quando i giocatori erano stanchi. Non è la prima volta che “Ringhio” viene attaccato, ma questa volta Gattuso decide di dire la sua, invitando cortesemente ognuno ad occuparsi del proprio mestiere!
È questo probabilmente il maggiore motivo d’interesse di una giornata interlocutoria, di un campionato mutilato per inadeguatezza delle altre, un tema su cui tanti dovrebbero riflettere!