La 5a Giornata 2018-19 di serie A: ANCORA UN DUELLO JUVENTUS-NAPOLI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather





LA SITUAZIONE DELLA SERIE A

La 5a giornata 2018-19: JUVENTUS E NAPOLI GIÀ A DUELLO

Reduci dal duello ad altissima quota della scorsa stagione, Juventus e Napoli hanno inserito autentici pezzi da novanta nel proprio organico. All’acquisto del fenomeno Cristiano Ronaldo, i partenopei hanno risposto ingaggiando in panchina Carlo Ancelotti, chiamato a razionalizzare al massimo le risorse tecniche a disposizione, con la prospettiva di valorizzare qualche elemento che, nella gestione precedente, trovava poco spazio. Se i bianconeri non hanno sbagliato un colpo, per i bianc’azzurri è arrivata la batosta di Genova. Per il resto le due squadre hanno già agguantato le prime due posizioni della classifica, con largo vantaggio su quelle che, alla vigilia, erano le maggiori accreditate, per altro già in ritardo.

La 5a giornata 2018-19: VINCONO LAZIO ED INTER

Prima tra le grandi dello scorso anno a lamentare ritardo in classifica, è la Lazio. Per altro dopo le prime due sconfitte in altrettanti scontri diretti proprio con le due battistrada, i ragazzi allenati da Simone Inzaghi hanno infilato una serie di tre vittorie consecutive che li sta riportando là dove l’organico costruito da Claudio Lo Tito merita di stare. Il pesante 4 a 1 rifilato ad un Genoa in salute indica il ritrovato stato di forma degli aquilotti capitolini.
L’altra metà della Genova calcistica, pure reduce da un inizio di campionato incoraggiante, ridà fiato alle ambizioni di un’altra grande partita col piede sbagliato. L’Inter, ancora a secco di successi tra le mura amiche, sbanca Marassi all’ultimo respiro, bissando anche nelle tempistiche la vittoria di Champion’s League. Senz’altro una grande ignezione di fiducia per un gruppo che ha stentato a trovare il passo giusto. Va rammentato, però, che, stando al calendario, gli uomini di Spalletti avrebbero dovuto trovarsi ben più in alto.

La 5a giornata 2018-19: MILAN E ROMA SEGNANO IL PASSO

Giornata questa avara di soddisfazioni per Roma e Milan. I giallo-rossi cadono in modo fragoroso in casa del Bologna, contro una formazione ancora a secco di gol dopo quattro giornate. Poco meglio va al Milan, reduce dal pareggio interno contro l’Atalanta, subito nei minuti di recupero, dopo essere stato in vantaggio per due volte. Se la squadra allenata da Rino Gattuso mostra comunque uno stato di forma accettabile, preoccupa molti di più llo stato di completa apatia della squadra allenata da Eusebio Di Francesco, tanto da indurre la dirigenza a portare tutti in ritiro fino al termine di questo turno di recupero.È vero: i capitolini hanno perso due elementi di valore e personalità come l’olandese Strootman ed il belga Nahim Golam, ma i giocatori acquistati hanno i numeri per poter colmare il vuoto lasciato ddai due giocatori, soprattutto il neo-campione del mondo ‘Nzonzi.


beruby - Ti restituiamo denaro dai tuoi acquisti e prenotazioni in Internet

5a giornata 2018-19: FIORENTINA, SASSUOLO ED UDINESE IN ODOR D’EUROPA?

È vero! Parlare di traguardi dopo cinque giornate è prematuro! Per altro Fiorentina, Sassuolo ed Udinese stanno occupando a pieno titolo le posizioni lasciate vuote da altre presunte grandi. Viola ed emiliani procedono appaiate in terza posizione, forti di uno stato di forma invidiabile, che le pone come autentiche mine vaganti. Subito dietro l’Udinese, la quale sembra tornata la bella realtà di provincia che tanto bene sta facendo da oltre vent’anni in serie A. I friulani hanno sbancato il Bentegodi di Verona, in casa di un Chievo alla ricerca di sè stesso. Gli scaligeri scontano senz’altro i postumi di un’estate travagliata, nella quale la loro partecipazione al campionato di Serie A è stata continuamente in forse per effetto del processo per la questione delle plusvalenze col Cesena. Penalizzati di tre punti, al nuovo tecnico Lorenzo Danna spetta l’arduo compito di costruire un gruppo capace di risalire la china, continuando la bella favola, di cui lui stesso è stato uno dei principali protagonisti all’inizio del XXI secolo!

LASCIA UN Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.