WORDPRESS DOVE VUOI E QUANDO VUOI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Trasformare il tuo computer o una semplice chiavetta usb in un server php per sperimentare WordPress ora è possibile utilizzando INSTANTWP 4.3 applicazione freeware da qualche giorno disponibile nella nostra sezione dedicata ai download, con la quale è possibile progettare il proprio sito web sfruttando tutte le possibilità offerte da WordPress, CMS con cui è stato realizzato pure questo sito.





Le principali piattaforme di progettazione web raccolgono i contenuti in database esterni, il che ne rende difficoltoso l’approccio, a meno di non ricreare un ambiente PHP sul proprio computer. INSTANT WP risolve questo problema. Si tratta di un’applicazione nella quale ècontenuta una versione di WordPress, abbinata ad un emulatore MYSQL.
Accedendo alla sezione Download, cliccando in successione RISORSE PER WEBMASTER / WORDPRESS / INSTANT WORDPRESS, si accede alla pagina dove è possibile scaricare i files necessari alla composizione del programma, soluzione un po’ scomoda, ma necessaria per evitare downloads troppo pesanti. Comunque nel pacchetto è presente un file readme.txt in cui spieghiamo come installare il tutto, dopo di che sarà sufficiente lanciare l’applicazione per iniziare ad operare. In un attimo si viene in contatto col mondo wordPress e tutte le sue possibilità, interamente fruibili qualora si sia connessi ad internet. La connessione è opportuna per sviluppare il proprio progetto web attraversole migliaia di plugin presenti nelle repository WordPress, così come è possibile sperimentare le numerosissime vesti grafiche scaricando i temi a disposizione gratuitamente on-line. Non bastasse: una volta completato il tutto, il programma uò tranquillamente essere copiato su supporto esterno portatile, operazione utile per salvare il lavoro e, in caso di necessità, per mostrarlo su altri PC senza bisogno di installare nulla.
INSTANT WP è un’aplicazione utilissima anche ai webmaster per ricreare una copia del sito, sulla quale sperimentare tranquillamente nuove funzionalità, senza appesantire o peggio provocare danni al proprio sito.
In conclusione, nnon vediamoragioni valide per non approfittare di questa possibilità!

LASCIA UN Commento